Piero Riccomini
Vice Presidente

Membri del ConsiglioContatti
DR. LIVIO BENELLI: PRESIDENTE
DR. ANDREA MEONI: VICEPRESIDENTE VICARIO RESPONSABILE DEI SERVIZI OPERATIVI DEL 118 E RESPONSABILE DEL PERSONALE DIPENDENTE DELL’AREA TECNICA
SIG. PIERO RICCOMINI: VICEPRESIDENTE – COORDINATORE DEL PERSONALE DIPENDENTE E DELLE SEZIONI – RESPONSABILE DEL GRUPPO FEMMINILE E CONSIGLIERE DELEGATO ALLA COMUNICAZIONE
RAG. ALESSANDRO TACCONI – DIRETTORE GENERALE E RESPONSABILE DEL PERSONALE DIPENDENTE DELL’AREA AMMINISTRATIVA
SIG. MARCO TOFANI: PROVVEDITORE
SIG. ALESSANDRO DEL PANTA: CONSIGLIERE RESPONSABILE DELLA GESTIONE E DEL COORDINAMENTO DEI VOLONTARI E RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE CIVILE
SIG. SIMONE TRIPODI: CONSIGLIERE RESPONSABILE DELLE SEZIONI – RESPONSABILE DEI SERVIZI FUNEBRI E DEL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO FUNEBRE
CAV. RICCARDO BARNI: CONSIGLIERE RESPONSABILE DEI MEZZI
SIG.RA BARBARA PASSARINI: CONSIGLIERE RESPONSABILE DELLA FORMAZIONE
DR. RICCARDO ROSSINI: CONSIGLIERE CON DELEGA ALLE ATTIVITA’ SANITARIE
Revisori dei conti:
Avv. Luciano Tanteri Presidente Paolo Giusti Supplente
Rag. Massimo Becagli Sindaco Effettivo Innocenti Fiorello Supplente
Rag. Roberto Vignolini Sindaco Effettivo
Collegio dei Provibiri
Membri Supplenti
Rag. Piero Benedetti Presidente Ing.Franco Lotti
Franco Bigagli
Dott. Luigi Parenti Olivieri Giulio
riccomini@pa-lavvenireprato.it

riccomini500xPiero Antonio Riccomini nasce a Prato il 22 giugno 1957 in “Mercantino” (per i vecchi pratesi la zona di Via Cavour).

Ha studiato al vecchio e “pratesissimo” Collegio Cicognini e si è diplomato al Liceo Scientifico, proseguendo poi gli studi in Giurisprudenza abbandonati in seguito per ragioni familiari.

Sposato da 39 anni, ha due figli, un maschio ed una femmina.

Dal novembre 1977 svolge la professione di assicuratore che però non ha ostacolato le attività sociali e di interesse culturale che lo hanno portato ad essere presente in diverse associazioni.

Difatti, oltre ad occuparsi da poco della Pubblica Assistenza L’Avvenire, di cui è socio fin da bambino) è anche tra i fondatori del O.S.O. (Osservatorio per la Promozione della Sicurezza On-line), una Associazione che si occupa principalmente di pedofilia tramite web e partecipa attivamente alla promozione della storia della nostra città con l’Associazione Culturale Viaggi & Scoperte.

La passione per la storia lo ha portato a scrivere un libro sul cinquecentenario del Sacco di Prato edito a cura del Comune di Prato e dal titolo “29 agosto 1512” dove ripercorre i cruenti 22 giorni di violenze ed uccisioni da parte delle truppe spagnole in chiave romanzata ma con ambientazione e personaggi  veri.

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppSkypeSMSWeChat
Pubblica Assistenza L'Avvenire