Cara/o Socia/o,

Corsi di formazione
2 Febbraio 2020

Cara/o Socia/o,

dalla prima settimana di marzo, la nostra Associazione, si è vista, come tutto il resto del territorio nazionale, completamente proiettata in scenari del tutto inusuali. L’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese ci ha visto impegnati fin da subito nel garantire ogni tipologia di servizio, per mantenere la nostra funzione sociale e territoriale di aiuto alla Cittadinanza. Siamo stati messi a dura prova, specialmente nelle fasi iniziali,

dalla prima settimana di marzo, la nostra Associazione, si è vista, come tutto il resto del territorio nazionale, completamente proiettata in scenari del tutto inusuali. L’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese ci ha visto impegnati fin da subito nel garantire ogni tipologia di servizio, per mantenere la nostra funzione sociale e territoriale di aiuto alla Cittadinanza. Siamo stati messi a dura prova, specialmente nelle fasi iniziali, da questo nemico invisibile, ma abbiamo riscoperto un senso di comunità e un valore associativo molto prezioso che ci hanno dato lo stimolo e la volontà di continuare a fare quello per cui siamo nati.

Non è stato semplice sopperire ad ogni nuova esigenza, come:      

- la ricerca incessante dei dispositivi di sicurezza individuale;

- la formazione e veicolazione di tutti i nuovi protocolli di servizio;

- la garanzia per ogni Volontario della propria incolumità e quella dei pazienti trasportati;

- la programmazione delle ulteriori ambulanze in convenzione con l’ASL;

- il servizio sociale di supporto ai più vulnerabili, attraverso la consegna a domicilio delle prime necessità;

- la distribuzione delle mascherine, il montaggio di tende, il supporto ai presidi ospedalieri e agli aeroporti, tutto ciò, attraverso l’indispensabile organizzazione della nostra Protezione Civile;

- la riorganizzazione degli spazi associativi.

Tutto questo è stato possibile solo ed esclusivamente grazie al contributo dei nostri indispensabili Volontari e di tutti i nostri dipendenti, che con impegno e senso di abnegazione hanno saputo affrontare prontamente ogni sfida, riuscendo a mantenere inalterata la professionalità e la qualità che ci contraddistinguono.

L’attuale Consiglio di Amministrazione (CdA), che in questo momento storico rappresento, in completa armonia, ha saputo responsabilmente e preventivamente affrontare tutte le criticità

organizzative, economiche e sociali, assumendo quotidianamente scelte ponderate e diligenti, realizzando così ogni obiettivo prefissato.

È opportuno e doveroso, quindi, rivolgere un ringraziamento speciale ad ogni singolo protagonista di questa emergenza, in modo particolare a chi ha donato gesti di solidarietà, tempo, sudore e fatica per il bene e progresso della nostra Associazione.

Ad oggi, vista la situazione di emergenza nazionale e la conseguente normativa emanata dal Governo, limitativa degli spostamenti, dei rapporti e delle riunioni tra persone, ci ritroviamo impossibilitati a dar corso all’approvazione del bilancio e alle procedure elettorali per il rinnovo delle cariche sociali. Non appena le condizioni sanitarie e normative lo consentiranno, il Cda provvederà a dar seguito ai necessari e opportuni iter per l'approvazione del bilancio associativo e la convocazione delle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali.

Nonostante la naturale scadenza del mandato quinquennale di questo Cda, ci ritroviamo pertanto, responsabilmente, a dover dare continuità al nostro mandato fino a emergenza rientrata, garantendo così il pieno e corretto svolgimento di tutte le attività statutarie.

Comments are closed.